testo seo

Sicurezza dei dati dentro e fuori dall'ufficio.

I dati contenuti all’interno di un pc o di una rete sono quanto di più importante per una persona e a maggior ragione per un’azienda. Se poi tali dati sono resi disponibili anche su pc portatili, tablet e smartphone magari utilizzando sistemi di condivisone in cloud (come per esempio DropBox, GDrive o OneDrive) la sicurezza si deve estendere a tutti i terminale dove i nostri dati si trovano. Un pc portatile o un telefono posso essere persi, rubati o cade e rompersi quindi è importante che i terminali eseguano continua copie di sicurezza dei dati e che siano accessibili solo al proprietario. Inoltre è fondamentale che siano configurati in modo corretto per essere ritrovati in caso di smarrimento o per bloccarne l’accesso in caso di furto

Sicurezza fisica dei dati.

La sicurezza dei dati consiste nell’avere una copia aggiornata dei propri file in più di un luogo. Erroneamente si pensa che per la propria sicurezza sia sufficiente avere i dati fuori dal pc, su un supporto esterno come un disco usb o simili, ma questa soluzione può preservarci magari in caso di contagio da un virus ma non da un’effettiva perdita di dati, per esempio il disco esterno può danneggiarsi rendendo il contenuto illeggibile. Quindi per essere in sicurezza occorre che i propri dati siano presenti in più luoghi e vanno tenuti aggiornati il più possibile al fine in caso di bisogno recuperare con facilità velocità e in modo economico i documenti che sono andati persi. In ambito aziendale è consigliabile utilizzare un disco di rete (Nas) a doppio disco, al fine di permettere a tutti i pc di eseguire una copia dei loro dati in autonomia utilizzando uno dei numerosi programmi di copia dati che opportunamente programmati eseguiranno giornalmente una copia dei dati senza richiedere l’intervento quotidiano di personale.